Danilo Spiteri è un artista poliedrico. Spinto dal suo universo surrealista, l’artista si ritrova a Barcellona dove si confronta con un nuovo mondo: quello della “Streetart”. Di ritorno in Italia l’artista “nottambulo in Neapolis”, la sua città natale, egli sviluppa installazioni sui generis che miscelano assieme cyberpunk e pittura, continuando a dedicarsi al Ritrattismo. Quello che rende inimitabile le sue opere è proprio la fusione di vari generi e stili.   Nel 2012 “Ritratti al Mann” collettiva insieme a 11 artisti internazionali. Dal 2013 al 2016 l’artista prosegue i ritratti tra La Rambla di Barcellona e la città di Napoli. Partecipa nel 2017 per una personale da “Willy Santangelo di Parma” a Napoli.  
 
Principali esperienze/mostre
2009-2011 Ramblero di Barcellona.
2016-2020 Via Toledo di Napoli.
2021 “cchiùArt PER LA PACE, Maschio Angioino, Napoli.

 

Collettivo di arte contemporanea