Un fumettista? Uno street - artist? Un artzapper? Un etnologo? Un architetto? Un disegnatore? Siamo sicuri di una cosa; è un “fabbricatore” vale a dire un artista che fa, che cerca e cerca ancora le infinite possibilità dell’essere. Christophe Mourey disegna in pubblico, dipinge, realizza video e modella, lavora la porcellana, assembla oggetti e li mette in scena, realizza dei collage, crea vestiti e accessori insieme agli stilisti... Christophe Mourey è un’artista libero. Per un artista scultore di meno 40 anni nel 1997 ottiene il 3° premio “Paul - Louis Weiller” all’Accadémie Française di Parigi. Nel 1999 vince il 4° premio “LeFranc et Bourgeois” in pittura a Parigi. Ha esposto le sue opere al MANN, al Maschio Angioino, al Castel dell’Ovo e al palazzo Grenoble di Napoli.
 
Principali esperienze/mostre
2016 “Il giardino Orientale”, MANN - Museo Archeologico di Napoli.
2021 “cchiùArt PER LA PACE”, Maschio Angioino, Napoli.
2022
 “cchiùArt”, Palazzo Venezia, Napoli.

Collettivo di arte contemporanea